Videoproiettore: come scegliere quello giusto

0
581
proiettore

La scelta di un proiettore, ricordano siti come www.videoproiettore.info, può essere tutt’altro che semplice. Com’è successo con tutta l’elettronica di consumo (computer portatili, televisori, telefoni cellulari, eccetera), infatti, l’offerta si è moltiplicata nel tempo e basta fare un giro per i negozi specializzati per accorgersi della grande quantità di marche e modelli diversi a disposizione di chi ne stia cercando uno. Va da sé, certo, che un modello di videoproiettore non equivale all’altro: sono diverse le prestazioni, i consumi e ovviamente il prezzo.

Proprio per queste ragioni, prima di comprare un proiettore e per poter scegliere quello che meglio viene incontro alle proprie necessità, vale la pena chiedersi innanzitutto per che scopo si intende utilizzarlo. Com’è facile capire, del resto, una cosa è usare un proiettore a casa, quando si vogliono guardare in compagnia film o programmi televisivi o per una serata karaoke per esempio, e una cosa ben diversa è sfruttarlo per lavoro, nel caso in cui si abbia bisogno di proiettare slide o altri supporti visivi. Nel primo caso ci si potrà accontentare anche di una bassa risoluzione o di un oggetto poco accessoriato, mentre se si utilizza il videoproiettore per scopi professionali bisognerebbe accertarsi della sua buona qualità.

A casa o per lavoro, cosa fa di un proiettore un buon videoproiettore

Per fortuna, oggi, nessuno è più costretto a fare una scelta al buio e ci sono, anzi, siti come www.videoproiettore.info che permettono di confrontare i diversi modelli di proiettori, di diverse marche, per accettarsi di tutte le caratteristiche e specifiche tecniche e in qualche caso persino di leggere pareri e recensioni di chi li abbia già utilizzati  e ne conosca quindi la resa.

 

Senza la pretesa di essere esaustivi, comunque, ci sono una serie di elementi essenziali da tenere in considerazione quando si tratta di scegliere il videoproiettore.

  • Che disponga o meno di un sistema per la correzione trapezoidale dell’immagine: un videoproiettore, qualsiasi videoproiettore, infatti, avrebbe bisogno di una parete perfettamente dritta e liscia per la proiezione delle immagini; non sempre ciò è possibile e quando non lo è il risultato è un’immagine distorta, trapezoidale appunto, e per questo gli apparecchi più moderni hanno sistemi di correzione ad hoc. Sistemi come questi sono molto utili, se non essenziali, quando si utilizza il videoproiettore in luoghi diversi e non si ha sempre la certezza di avere a disposizione una buon superficie di proiezione.
  • La definizione e la risoluzione dell’immagine: senza scendere in dettagli tecnici che invece sono ben affrontati su siti come www.videoproiettore.info, è importante che il proiettore abbia una buona risoluzione, soprattutto quando lo si vuole utilizzare in sostituzione di TV o altri schermi, per la visione di film o altri contenuti multimediali.
  • Anche dimensioni, peso e funzionalità Soprattutto se si intende portare con sé il proiettore, infatti, è importante che sia leggero e compatto e che non richieda supporti ad hoc (al muro, per esempio) ma possa essere poggiato su qualunque superficie.