Gli strumenti per proteggersi dai ladri: dagli antifurto agli armadi blindati

0
452

La sicurezza della casa è fondamentale. Lo spazio domestico è un luogo importante e di grande valore, non solo economico ma anche affettivo. Lo scorso anno in Italia sono stati registrati 1milione e 189mila furti, un numero che segna un calo rispetto ai trend degli ultimi anni, ma che rimane comunque importante. Ci sono abitazioni e zone delle città, o delle campagne, prese spesso di mira perché obiettivi facili e situazioni particolarmente esposte, ma ci sono anche case considerate sicure che prima o dopo entrano nel mirino dei ladri. Per correre subito ai rimedi occorre scegliere gli strumenti giusti per proteggere la casa da attacchi esterni. Tra gli elementi che non possono mai mancare ci sono gli antifurto, per scoraggiare i ladri, e gli armadi blindati per proteggere denaro, beni preziosi e documenti importanti.

Antifurto e serrature: impedire l’accesso

Prevenire è importante. Ecco perché il primo passo per difendersi dagli attacchi di ladri e malintenzionati è investire in un buon antifurto. Grazie alle nuove tecnologie, negli ultimi anni sono stati immessi sul mercato antifurto sempre più efficienti e validi. Vi basterà comunque un modello basic e dal suono fastidioso per scoraggiare ampiamente i ladri e avvertirvi subito. Oltre all’antifurto valutate con attenzione anche l’installazione di una porta blindata dotata di serratura di sicurezza a prova di scasso e anche uno spioncino o un videocitofono per vedere sempre con chi avete a che fare.

Armadi blindati e casseforti per la casa: proteggere

Se i ladri riescono a forzare la serratura ed entrare in casa non è comunque detta l’ultima parola. Con gli armadi blindati e le casseforti è possibile proteggere i materiali più preziosi. Se gli armadi blindati e le casseforti che avete scelto sono di buona qualità, sarà davvero complesso per i ladri riuscire a forzarli e portarvi via gli oggetti di valore. Quali armadi blindati scegliere? Meglio orientarsi su modelli in lamiera di acciaio inox e con serrature a prova di scasso. Per quanto riguarda la cassaforte poi, potete valutare se inserire in casa un modello a muro, da nascondere in modo abile, oppure optare per un modello esterno. Anche se i ladri riusciranno a entrare, ci metteranno del tempo prima di capire come aprire armadi e casseforti di sicurezza.

Altri trucchi per una sicurezza in più

Gli armadi blindati, gli antifurto e le casseforti sono i migliori alleati per la sicurezza della casa e consentono di vivere più serenamente. Esistono però anche altri piccoli trucchi per garantire una sicurezza in più alla propria casa. Da soli non bastano, ma sono comunque delle best practices da tenere in considerazione. Prima di tutto è consigliabile mantenere un certo livello di riservatezza: non informate tutti dei vostri spostamenti e dei vostri viaggi, soprattutto non fatelo sui social network perché questo tipo di informazioni possono essere a disposizione di tutti, anche dei malintenzionati. Una buona regola inoltre è quella di collaborare con i vicini e aiutarvi a vicenda scambiandovi i numeri. In questo modo, in caso di movimenti sospetti, potrete essere contattati in tempo. La sicurezza della casa inoltre dipende da numerosi fattori, dalla posizione alla struttura dell’edificio, quindi ogni caso è una storia a sé. Se abitate, ad esempio, a piano terra, potrebbe essere utile installare alla vostre finestre dei vetri più spessi o addirittura delle grate. Non saranno di design, ma sono molto più efficaci di tanti altri strumenti. Un altro piccolo deterrente inoltre può essere quello delle luci da esterno al led con sensori di movimento che permettono così di illuminare l’ingresso o il giardino nel caso in cui qualcuno si avvicini alla casa.