Una regola al giorno per prendersi cura del proprio giardino in estate

0
124

D’estate non c’è nulla di meglio che godersi il proprio giardino, mangiando fuori, bevendo qualcosa con gli amici, rilassandosi su una sdraio. Tutto questo è ancora più godibile se il giardino è curato e ben tenuto. Per fare in modo di avere un prato verde e piante rigogliose è tuttavia indispensabile tenere presenti alcune regole ed evitare taluni errori. Per farvele restare ben in mente abbiamo pensato di proporvi una regola al giorno, per ricordarla meglio e per avere così la possibilità di suddividere la cura del giardino un po’ per volta, cosicché non risulti pesante. Vediamo quali sono queste regole per un bel giardino.

Lunedì: tosare il prato e arieggiarlo

A settimane alterne ricorda di tagliare il prato per avere un bel tappeto verde che la farà da protagonista in giardino. A inizio stagione fai un bel taglio basso, per eliminare il feltro che si può essere formato nei mesi freddi. Dopo aver riseminato e concimato a inizio primavera, ti sarà sufficiente tagliare l’erba sulla superficie e sui bordi periodicamente per mantenere i fili rigogliosi e ben verdi. Un prato mediamente ha 4-5 cm di lunghezza. Se ci sono parti ricoperte di muschio puoi utilizzare un prodotto specifico al solfato ferroso per limitarne la crescita. Il prato va tagliato con utensili professionali che ti garantiscano un lavoro perfetto, sicurezza e durabilità.

Martedì: pulizia!

Dopo aver tagliato l’erba è arrivato il momento di rastrellarla e di buttarla via, così da evitare che fermenti. Insieme a questo puoi occuparti anche di fare la pulizia generale del giardino. Asporta le parti morte delle piante e raccogli le foglie terra. In questo modo farai un bel sacco unico. Se occupandoti delle piante noti che ci sono malattie, agisci prontamente per curarle ed elimina le parti malate.

Mercoledì: dissodare la terra

Oggi è il momento di curare le aiuole e la parte dell’orto: dissodando il terreno e sradicando le erbacce. In questo modo si favorirà la penetrazione dell’acqua nel terreno e si favorirà l’assorbimento di eventuali ammendanti utilizzati nei mesi precedenti. In questo modo si va a migliorare la vitalità della terra che darà fiori più rigogliosi e ortaggi con un sapore migliore, nonché più grandi.

Giovedì: concimare

Periodicamente, secondo quanto indicato sulla confezione del concime o in base alle esigenze delle varie tipologie di pianta è opportuno concimare il terreno. La concimazione chimica ti permetterà di non avere cattivi odori e di ottenere ottimi risultati. Il concime sarà una bella sferzata di energia per le tue piante che è l’ideale per affrontare l’estate torrida. Il concime deve essere di qualità e contenere i nutrienti e gli elementi che le sono necessari.

Venerdì: cura di orto e giardino

Le piante dell’orto hanno bisogno di costante attenzione, per questo prendi sempre del tempo ogni settimana per una passeggiata nell’orto, osservando le piantine una per una e andando ad intervenire quando serve. Se ci sono ortaggi da raccogliere, occupatene.

Sabato: siepi e cespugli

Siepi e cespugli periodicamente vanno curati e tagliati. Con un tagliasiepi elettrico questo lavoro potrai farlo davvero in poco tempo. Questo lavoro richiede molta attenzione e un appoggio stabile, quindi attrezzati bene con prodotti di qualità e soldi.

La domenica? Questo è il giorno in cui godere del tuo giardino e di tutto il lavoro svolto durante la settimana!