Macchine per  fare la pasta fresca: quale scegliere?

0
132

La pasta appartiene alla tradizione gastronomica e alla cultura italiana: dagli spaghetti alle lasagne, dai ravioli ai maccheroni, ogni regione possiede una sua forma di pasta tipica e una ricca serie di squisite specialità.

Fare la pasta in casa è un’abitudine che si tramanda da una generazione all’altra, anche se oggi, ovviamente, il poco tempo a disposizione rende un po’ difficile impegnarsi in un’attività così complicata.

Ecco che la macchina per la pasta viene così in aiuto di chiunque abbia la passione per la buona cucina, e nello stesso tempo desideri velocizzare i tempi e ottenere un risultato eccellente.

La scelta della macchina per la pasta ideale dipende dalle proprie abitudini, esigenze e preferenze: ad esempio, chi desidera avere a disposizione la pasta fresca tutti i giorni per una famiglia numerosa, deve necessariamente orientarsi verso un modello dalle maggiori capacità e prestazioni.

Le macchine per la pasta si dividono principalmente in due categorie: a rulli e a estrusione. Si può dire che la macchina a rulli sia l’evoluzione naturale del vecchio mattarello, mentre i modelli a estrusione sono molto simili a quelli di tipo industriale.

Per effettuare la scelta migliore, il sito www.macchinaperpastaepane.it offre molte informazioni interessanti e recensioni utili a trovare la soluzione ideale.

Macchine per la pasta a rulli

Le macchine per la pasta costituite da rulli sono molto simili alle vecchie macchine a manovella, e permettono di produrre piuttosto rapidamente e senza fatica un quantitativo considerevole di pasta: sfoglia per lasagne e ravioli, fettuccine e tagliatelle dello spessore preferito.

Queste macchine sono molto semplici da usare, ideali soprattutto per chi è solito preparare la pasta fresca per tutta la settimana. Ovviamente, è necessario impastare a mano o, in alternativa, acquistare un’impastatrice.

Macchine per la pasta a estrusione

Le macchine a estrusione sono rapide, silenziose e sicure, simili a quelle utilizzate nei laboratori e in grado di offrire un risultato di livello semi professionale. Il vantaggio di una macchina a estrusione è quello di svolgere tutto il lavoro necessario alla produzione della pasta fresca: sia di impasto che di lavorazione e taglio.

In genere, questa macchina è dotata di un cestello dove si inseriscono gli ingredienti e di una serie di dischi per trafilare la pasta e ottenere i vari formati. È un apparecchio molto pratico, che permette di produrre in pochi minuti una certa quantità di pasta, in base alle dimensioni del cestello.

Occorre tenere conto dell’ingombro e del peso, e trovare il posto adatto per collocarla in cucina: si consiglia di lasciarla sempre a portata di mano sul piano di lavoro.

Qual è la macchina migliore ?

In realtà, come si è detto, la scelta è soggettiva. Una macchina a rulli è piccola e compatta, si aggancia al tavolo dove occupa un piccolo spazio, e può essere riposta in uno scaffale, mentre una macchina a estrusione è un poì più ingombrante e pesante.

Si trovano in commercio anche robot da cucina dotati di accessori specifici per impastare e trafilare la pasta.