Funerale con tumulazione: come si organizza

    0
    56

    Forse chi si è già trovato in una situazione delicata come quelle del lutto, ha già presenti alcuni termini come inumazione o tumulazione. Chi, invece, non ci è passato, potrebbe non saper proprio di che cosa si parli. Sebbene sia un argomento che alcuni preferiscono non toccare, è bene avere un po’ di dimestichezza almeno con i termini per non trovarsi del tutto impreparati quando, purtroppo , verrà il momento di rivolgersi a una agenzai di onoranze funebri Roma e usufruire dei loro servizi. In partire, oggi poniamo l’accento sulla tumulazione che tanti non conoscono bene.

    Tumulazione: che cosa significa

    Si parla di tumulazione per indicare una speciale modalità di sepoltura e di inumazione, più precisamente, in questo caso, l’agenzia di onoranze funebri Roma seppellisce la salma non in una tomba qualsiasi ma in quella di famiglia. Può anche trattarsi di una cappella di famiglia. Sono soluzioni più comuni di quanto si possa pensare; si tratta di loculi multipli o piccoli mausolei dove vengono riuniti i componenti di uno stesso nucleo famigliare. È molto comune che in ogni cimitero, piccolo o grande che sia, siano presenti tombe di famiglia che si possono riconoscere piuttosto facilmente.

    Come organizzare il funerale

    Con la tumulazione, dopo aver svolto il rito funebre classico in chiesa, il feretro vien portato dagli addetti delle onoranze funebri Roma presso il cimitero dove si trova la tomba di famiglia con gli appositi mezzi. Il cimitero in questione da raggiungere per la sepoltura finale potrebbe anche esser un po’ distante. Qui la salma viene seppellita; famigliari e amici hanno l’opportunità di dare un ultimo saluto.

    A differenza dell’inumazione e delle cremazione, con la tumulazione no occorre per forza ordinare una nuova lapide. In questo caso, invece, si modifica quella preesistente. Con la tumulazione, basta infatti aggiungere il nome, il cognome, le date di nascita e decesso nonché una fotografia di chi è venuto a mancare ed è andato a unirsi ai suoi cari venuti a mancare prima di lui.