Passeggini leggeri: guida pratica alla scelta

0
195

Cerchi un modo per muoverti in tutta facilità e in tutto comfort col tuo bambino, ma senza rinunciare alla sicurezza? Il mondo dei passeggini leggeri ti offre, con ogni probabilità, la soluzione che fa più al caso tuo: si tratta, infatti, di passeggini che hanno un peso inferiore alla media di quelli tradizionali e che, proprio per questo e grazie a sistemi di apertura e chiusura e di mobilità altrettanto flessibili, risultano più pratici e utilizzabili davvero in qualsiasi posto e a qualsiasi condizione. Considerata la loro (relativa) novità sul mercato e che potrebbe essere la prima volta che ne acquisti uno, quelle che seguono sono allora una serie di informazioni che ti potrebbero essere utili nella scelta del passeggino “leggero” più adatto alla tue esigenze e che, non meno importante, provano a smentire le principali leggende metropolitane che esistono su questo tipo di prodotto.

Tutto quello che c’è da sapere sui passeggini leggeri

A partire dal peso: come si accennava, infatti, i passeggini leggeri sono particolarmente apprezzati per il fatto di avere un peso inferiore ai modelli più tradizionali. In via del tutto indicativa, i principali modelli che esistono sul mercato hanno un peso che non eccede i 7 chili. Si tratta, ovviamente, di un peso netto a cui andrebbe sommato quello del bambino: quando si valuta se e quale passeggino comprare, perciò, non si può non fare i conti con l’età e la stazza dei propri figli prima e per decidere se quello che si ha di bisogno è davvero un passeggino leggero. Proprio a proposito, vale la pena fare un’altra considerazione: per quanto estremamente versatili e adatti a bambini di tutte le età (spesso anche un po’ cresciuti!), i passeggini leggeri sono sconsigliati nei più piccoli, durante i primi mesi e diventano l’alleato ideale invece quando il bambino è in grado di stare seduto e in posizione eretta. Non sarà solo come portarlo a spasso, sarà soprattutto possibile portarlo con sé davvero in qualsiasi occasione! Una delle ragioni per cui i passeggini di questo tipo sono più apprezzati, del resto, è proprio la facilità con cui si possono trasportare e maneggiare: i materiali in cui sono realizzati e i sistemi di chiusura e apertura si rivelano davvero strategici in questo senso. I principali marchi del settore lavorano oggi con materiali innovati e progettano modelli frutto di attenti studi sul design e, per questo, un passeggino leggero sarà con ogni probabilità anche un passeggino semplice da mettere nel cofano della macchina o da ripiegare per essere trasportato anche sulle scale più ripide: prima di acquistarne uno, però, valuta bene le dimensioni (sia da chiuso, sia da aperto!) per essere certo che venga incontro ai tuoi bisogni. Non sottovalutare, infine, il fattore sicurezza: due elementi sono fondamentali in questo senso le ruote e cinghie e cinture che tengono fermo il tuo bambino. Nel primo caso ce ne sono di diverse per dimensioni, asse, rotabilità, aderenza e potrebbe tornarti utile pensare anche a dove utilizzerai principalmente il passeggino. Quanto a cinghie e cinture di sicurezza, invece, assicurati che siano più di una e in materiali resistenti.