Le 4 varianti del South African English

0
477

Se stai pensando di trasferirti o visitare il sud africa post pandemia allora dovresti sapere che, oltre alle numerose lingue parlate in questo meraviglioso stato, ci sono diverse varianti della lingua inglese, ciascuna con le sue peculiarità e pronunce.

Le varianti più importanti del South African English che andremo ad analizzare in questo articolo sono:

  1. White South African English
  2. Black South African English
  3. Indian South African English
  4. Cape Flats English

1.    Il White South Africa English

Con White South African English si indica l’inglese parlato dai bianchi in Sudafrica. In esso si possono riconoscere accenti diversi, a seconda della zona in cui ci si trova, ma anche della classe sociale a cui chi parla appartiene, così come alle sue origini. Il White South African English ricorda in alcuni aspetti l’Australiano.

2.    Il Black South African English

Il Black South African English è l’inglese perlopiù parlato dai madrelingua africani. Questo inglese, quindi, è mescolato con l’africano o con la lingua madre di chi parla. Per questa ragione, questa variante dell’inglese, è anche nota come “New English”. Nel Black South African English si possono riconoscere delle influenze di tipo creolo. Si è cominciato a diffondersi solo al momento in cui si è concluso l’apartheid: sino al 1990, infatti, era proibito agli africani di parlare la lingua inglese.

3.    L’indian South African English

L’Indian South African English indica la lingua inglese parlata da chi discende dai nativi dell’India. Molti indiani inglese, infatti, sono nel tempo emigrati in Sudafrica. A causa dell’Apartheid e dell’obbligo di separazione dei gruppi etnici presenti sul territorio questi nativi indiani hanno dovuto mantenere separato il loro inglese da quello comunemente parlato dai gruppi bianchi della zona.

4.   Il Cape Flats English

Il Cape Flats English è un inglese risultato dal mescolamento delle varie etnie, e si usa soprattutto nell’area di Cape Town. Inizialmente, questa nuova lingua era definita come Broken English, proprio ad indicare la rottura rispetto all’inglese della tradizione. Oggi è definito a tutti gli effetti un dialetto dell’inglese madre.

Gli accenti in Sudafrica

Ovviamente, una volta in Sudafrica sarà complicato distinguere gli accenti e le pronunce di tutte le parole tra un dialetto e l’altro. Le lezioni di inglese, in questo caso possono correre in aiuto. Per comprendere bene i suoni è necessario anzitutto ascoltare l’insegnante durante le lezioni: esso sarà molto utile per distinguere i diversi accenti e comprendere a fondo le parole con le differenti pronunce. Solo in questo modo si avrà totale padronanza nella pronuncia e si potrà comunicare correttamente con le popolazioni e le diverse culture del luogo.