Open space tra cucina e living: come si arreda

0
325

Proprio come dice la parola, l’open space è uno spazio aperto che unisce cucina e living. Non ci sono più pareti divisorie che separano i due ambienti ma uno spazio unico che appare subito più ampio e aperto. è un modo tutto nuovo di intendere lo spazio in casa ma ciò non vuol dire che si no si possa optare per stili di arredo con ispirazioni retrò – basti pensare allo stile industrial-. Vediamo subito come si arreda un open space con gusto.

Un pavimento unico

Per iniziare, è opportuno usare una pavimentazione unica. È il primo sistema per dare la sensazione di unione ed evitare che i due ambienti siano semplicemente uno accanto all’altro senza il muro che li divide. Spesso si desidera il legno nel living ma non è adatto alla cucina. Per fortuna, oggi ci sono tante pavimentazioni che riproducono l’effetto legno così da poterlo installare in cucina senza temere che acqua, umidità e sporco lo rovinino. Si tratta, per esempio, dei pavimenti in laminato, in linoleum, in pvc oppure in gres porcellanato.

Arredi continui

Per crea un open space tra cucina e living è fondamentale che gli arredi siano continui. È sbagliato scegliere arredi per la cucina e per la sala ma devono essere abbinati. È addirittura consigliabile usare proprio gli stessi. Grazie alle proposte per il living e cucine Roma si possono trovare mobili per realizzare i moderni open space. Si può giocare con le tinte uguali e con le ante delle cucina e della parete attrezzata del living uguali per dare la sensazione di continuità.

Come definire gli ambienti

Nonostante cucina e living siano uno spazio unico, è comunque possibile prevedere degli elementi che possano comunque dare maggiore definizione agli ambienti. Ci sono diverse soluzioni pratiche intelligenti per definire gli spazi senza però ostacolare la vista. Per esempio, si possono prendere in considerazione le cucine Roma con isola o penisola. altre soluzioni per definire lo spazio sono la libreria senza schienale oppure il semplice sofà.