L’abc del tonico viso: come funziona e come si usa questo prodotto intramontabile

0
26

Il tonico è un prodotto che fa parte della routine quotidiana di ogni donna, usato da decenni e ancora oggi, nonostante i tanti prodotti innovativi che hanno provato a sostituirlo. Quali sono le caratteristiche del tonico, come funziona e come si sceglie? Vediamolo insieme.

Il tonico è un prodotto dal ruolo molto importante, anche se a volte viene snobbato. I suoi effetti, infatti, sono fondamentali, ma non si notano se non con il passare del tempo. Questo prodotto ha il compito di riequilibrare l’acidità della pelle e di rimuovere ogni impurità, di trucco, di smog e di altri prodotti cosmetici, evitando di utilizzare l’acqua di rubinetto. Oggi soprattutto, le acque sono molto calcaree e tendono a seccare e a togliere la naturale acidità del derma, rovinandolo con il tempo.

Utilizzare il tonico significa ripulire invece in profondità, senza fare danni e, anzi, favorendone il benessere svolgendo azioni diverse in base al principio attivo in esso contenuti. Questa soluzione cosmetica è a base idroalcolica o acquosa e viene impiegato di solito al termine della routine quotidiana come tocco finale. Il tonico va applicato su un dischetto di cotone, che si utilizza su tutto il viso picchiettando, senza strofinare. Il risultato è una pelle fresca, profumata, luminosa e compatta.

Di norma questo prodotto anticipa uno struccante e/o latte detergente e precede l’applicazione di trattamenti come il siero, il contorno occhi e la crema idratante viso notte o giorno.

Il miglior tonico naturale e i suoi effetti

Un buon tonico unisce un’azione di pulizia profonda ad una astringente e stimolante, che aiuta a prevenire e afar scomparire gli inestetismi cutanei, grazie ad un rafforzamento delle difese naturali e ad una pulizia accurata. L’epidermide è purificata in profondità e i pori del viso vengono ristretti. Questo prodotto va usato su ogni tipo di pelle, anche quella arrossata o sensibile. Garantisce il mantenimento della naturale umidità della pelle, la morbidezza, la tonicità.

Il tonico è inoltre fondamentale per preparare la pelle ad essere ricettiva per le successive fasi di trattamento, come possono essere l’applicazione del siero o della crema viso. Il tonico può essere alcolico o senza alcool, quest’ultima tipologia è sicuramente la migliore, perché più delicata. I prodotti di qualità sono ottenuti da acque distillate, come per esempio il tonico all’acqua di rose. L’acqua distillata alle rose Roberts è sicuramente uno dei prodotti migliori oggi, prodotto dal 1867. Questa formulazione in particolare si presta a tutti i tipi di pelle, anche quelle miste o grasse o sensibili, nonché a quelle mature, grazie ad un’eccellente azione antirughe delle rose nobili.

Dove comprarlo?

Il tonico per il viso all’acqua di rose si può trovare oggi un po’ ovunque, dalle profumerie ai supermercati, ai negozi con articoli per la persona o si può anche preparare in casa. C’è da dire tuttavia, nel caso di questa ultima opzione, che occorrono davvero grandi quantità di petali per ottenere solo pochi ml di prodotto. La cosa migliore quindi è acquistarlo già fatto e di qualità. Per acquistare un prodotto valido, non è necessario spendere tanto o acquistarlo in profumerie di lusso, anzi, spesso prodotti super costosi sono arricchiti di sostanze poco sane per la pelle e che possono dare allergia. I migliori prodotti 95% naturali, estratti da rose nobili, sono in vendita oggi in supermercati e negozi per l’igiene personale a circa 4 euro, quindi un ottimo prezzo.