Come riscaldare la tua casa con una termostufa a pellet

0
101

Vediamo come riscaldare la casa con una termostufa a pellet. Questo tipo di riscaldamento è diventato molto comune negli ultimi anni un po’ in tutta Italia. I vantaggi di utilizzare il pellet infatti sono numerosi e innegabili. Perché? Prima di tutto perché costa poco. Questo combustibile è eco sostenibile e di facile reperimento. Inoltre, garantisce un rendimento energetico elevato. Non solo, grazie al pellet si può riscaldare qualsiasi tipo di ambiente.

Il pellet in verità non ha bisogno di molte presentazioni. Si tratta di cilindretti di legno completamente naturali usati come combustibile per le stufe a pellet. Per la sua realizzazione viene usato materiale di scarto come per esempio la segatura, la quale viene prima essiccata e dopo trasformata in questi piccoli cilindretti, conservati in apposite bolse da aprire solo al momento dell’utilizzo con il fine di salvaguardare i pellet dall’umidità. Al loro interno c’è la lignina, che permette di evitare l’utilizzo di componenti chimici che sono presenti invece nei combustibili fossili come il metano, il petrolio e il GPL.

Funzionamento della stufa a pellet

Funziona come una qualsiasi stufa a legna. Sprigiona calore e lo diffonde nell’ambiente. Di solito grazie a delle ventole installate. Si avvia producendo una scintilla in modo elettrico, mentre la fiamma viene gestita con i comandi. Forse l’alimentazione elettrica è l’unico (o uno dei pochi) svantaggi della stufa a pellet. Semplicemente perché va installata vicino a una presa elettrica.

Per installare la termostufa occorre chiamare un tecnico qualificato perché è piuttosto complicato. Serve infatti costruire una canna fumaria e installare il condotto di areazione. Valuterà il tecnico inoltre la giusta collocazione, perché serve la presa d’aria esterna e appunto il tubo di scarico. È possibile scegliere un modello senza canna fumaria, però ugualmente serve il tubo di scarico perché in qualche modo i fumi prodotti vanno rimossi.

Per riscaldare la casa è importante posizionarla nel posto giusto. Ci sono una serie di errori da evitare che di solito le persone commettono. In molti cercano di installarla da soli per risparmiare sui costi d’installazione, però è molto pericoloso perché i fumi di scarto non devono assolutamente entrare in casa. Non va installata vicino a elementi infiammabili, per esempio non va bene in una stanza con parquet. È bene installarla per esempio in un ampio salone. Va inoltre sempre valutata la dimensione dell’ambiente che si vuole riscaldare.

Potenza termica della termostufa a pellet

Viene espressa in kW. Si può semplicemente utilizzare una formula matematica che è: superficie x H x coefficiente termico = Kcal/mq. Così si scopre il tipo di stufa da utilizzare. Ovviamente è un valore approssimativo. I dati di partenza sono: i metri cubi da riscaldare, il coefficiente termico che indica appunto i KW necessari per ogni metro cubo.