Alberobello: che cosa vedere oltre ai trulli

0
309

Tra le destinazioni più visitate e pittoresca della Puglia c’è sicuramente Alberobello con i suoi trulli diventati patrimonio dell’Umanità UNESCO. Tuttavia, quando si visita la valle d’Itra c’è molto altro da vedere oltre a queste costruzioni dalla forma particolare la cui origine è ancora incerta.

I trulli di Alberobello

Quando arriva il momento di scegliere il villaggio turistico in Puglia, vale la pena selezionare un luogo vicino alla pittoresca cittadina a soli 20 km dalla costa. Tra i molti paesi della Murgia, Alberobello è quello con l’architettura più affascinante grazie a queste case costruite con candida pietra calcarea. Sono oltre 1500 le abitazioni che caratterizzano il centro storico. Per non perdersi gli scorci più belli del borgo, tutti dovrebbero dirigersi nel rione Monti e poi nel rione ala piccola.

Ci sono alcune costruzioni perfettamente conservate e pittoresche che vale la pena vedere perché rimaste intatte fino ai giorni nostri nonostante la costruzione non preveda l’uso di malta ma solamente pietre a secco. Il trullo sovrano o i trulli siamesi sono i più fotografati in assoluto. Queste particolari costruzioni con il tetto conico per raccogliere l’acqua piovana, solitamente hanno una sola apertura cioè la porta per mantenere la temperatura bassa e costante all’interno nonostante il caldo afoso tipico pugliese. Casa Pezzola e casa d’Amore sono altre costruzioni tipiche da non perdere.

Non solo trulli ma tanto altro da visitare

Tuttavia, oltre ai trulli nella località di Alberobello in Puglia nella valle d’Itra, c’è molto altro da vedere e visitare. Anche chi si concede un solo giorno di visita, ha molto da vedere, il tutto comodamente a piedi visto che il borgo non ha grandi dimensioni. Il museo del territorio molto interessante da visitare per approfondire meglio la storia e le origini di Alberobello e tutta la valle.

È il caso di fare una fermata anche per visitare la chiesa Matrice Basilica santuario parrocchia santi medici Cosma e Damiano che è la principale della zona. Il belvedere di Santa Lucia permette di avere una vista privilegiata dall’alto su tutto il meraviglioso territorio della Murgia. Infine, si consiglia di includere nella visita di un giorno ad Alberobello e i suoi dintorni con il bosco Selva.

Dulcis in fondo, non potevano mancare due parole in merito al mare e alle spiagge vicine ad Alberobello. Il litorale più vicino è quello di Monopoli che vanta una riserva naturale dove la macchia tipica mediterranea caratterizza il territorio con cespugli di mirto, pini marittimi e altra vegetazione di questo tipo. Le dune costiere di torre Canne rappresentano un luogo molto suggestivo, un vero paradiso terrestre che assomiglia alle spiagge caraibiche da cartolina.

Polignano a Mare non è per niente distante da Alberobello dove spiccano spiagge come il lido di Carovigno o di Specchiolla caratterizzate da sabbia fine dorata una distesa di acqua cristallina. Un’altra spiaggia molto suggestiva è all’interno di una riserva naturale statale di Torre Guaceto.