Le cause principali della muffa: quali sono

0
198

In questa breve guida è possibile scoprire finalmente quali sono le cause principali della formazione della muffa E anche quali sono le operazioni necessarie per trattarla e coprirla durante un’imbiancatura di tipo professionale.

Un eccesso di umidità

La causa principale dello sviluppo di muffa negli ambienti riguarda la presenza di un eccesso di umidità. La formazione di vapore acqueo È il motivo principale per cui si sviluppa la muffa, una formazione non solo brutta da vedere ma anche potenzialmente pericolosa per la salute delle persone. Non basta rivolgersi a un pittore edile per dipingere la parte con la muffa ma bisogna prima trattarla e pulirla adeguatamente per evitare che il problema si ripresenti.

La mancata areazione

Negli ambienti Dove c’è un eccesso di umidità bisogna sempre ricordare di utilizzare tutti i migliori sistemi per favorire una corretta all’azione ed espulsione della umidità in eccesso che si forma. Per esempio, in cucina quando ci sono le pentole e padelle sul fuoco è indispensabile azionare la cappa di aerazione. In particolare chi ha uno bagno cieco, cioè senza finestre, deve sempre azionare la ventola di areazione altrimenti nel giro di poco può avere problemi di un eccesso di fa. Potrebbe sembrare poco e ininfluente ma si tratta di interventi che fanno sicuramente la differenza.

L’uso di acqua calda

Negli spazi dove si utilizza l’acqua calda come per esempio il bagno quando si fa la doccia, è abbastanza frequente che si sviluppi della muffa. Infatti, il calore sviluppato dall’acqua calda che sale verso l’alto impregna i muri formando chiazze di umidità. Con il passare del tempo, l’umidità che penetra nelle pareti dà vita alla muffa che spesso si il concentramento parte alta e negli angoli. Quando arriva il momento di tinteggiare, oltre alla pulizia, è importante scegliere dei prodotti appositi come vernici idrorepellenti. Forse non tutti sanno che ci sono diverse tipologie di pitture murarie tra cui quelle che aiutano a prevenire l’accumulo di umidità.

Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.imbianchinomilano.eu