Gli stili d’arredo che devi per forza conoscere

0
116

Se ti appassiona l’arredamento semplicemente sei alle prese con la realizzazione della tua casa, ecco quali sono gli stili che dovresti certamente conoscere

Il boho chic

Lo stile bohemienne strizza l’occhio all’hippie e prende ispirazione dagli anni 70. I tessuti variopinti, il patchwork e le linee morbide sono un must per gli arredamenti a Roma di questo tipo. I mobili retrò in pelle e in bambù con frange e nappine sono un must per ricreare questo stile che permette una grande personalizzazione conoscete non convenzionali, ricordando anche di aggiungere un tocco di verde.

L’industrial

Il design industriale prende spunto dai Loft newyorkesi che si allestivano in vecchie fabbriche e capannoni in disuso. I tratti distintivi sicuramente i pavimenti fatti con i rimasugli dei parquet in legno, grandi vetrate e i muri con mattoni rossi a vista.

Oggi le abitazioni di questo tipo sono estremamente eleganti e “in”, mixando elementi retrò con soluzioni più innovative. Con un largo uso di elementi in pelle used e metalli, questo stile ha il merito di aver superato l’open space, cioè uno spazio unico che ospita la cucina e il living.

Il minimal

Tra gli arredamenti a Roma che oggi vanno per la maggiore c’è sicuramente il minimal che vuole spazi molto rigorosi e lineari senza decori e fronzoli vari. divieto assoluto di mobili decorati ma nessuno superfici lineari senza maniglie per un ambiente pulito, essenziale e anche funzionale.

Una delle scelte migliori quando si tratta di arredare un ambiente di dimensioni ridotte perché aiuta a creare l’illusione ottica di maggiori volumi.

Il rustico

Infine, tra distinti arredamenti a Roma che dovresti conoscere il rustico che spesso utilizza mobili in legno anticato, colori caldi e altri elementi naturali di recupero che creano un’atmosfera molto intima. Meglio quindi evitare prodotti plastici e in laminato in favore di soluzioni più naturali.

Come anticipato prima, questo tipo di arredo c’è la tendenza a dare nuova vita a elementi di scarto dando così anche un tocco di carattere e personalità in più.