Divani letto: guida alla scelta e dettagli da non sottovalutare

0
224

I divani letto sono oggi sempre più diffusi, per via della loro versatilità e dei numerosi vantaggi che sono in grado di offrire. All’occorrenza infatti si trasformano in comodi letti, perfetti per accogliere gli ospiti senza costringerli a dormire in scomode brandine. Acquistare un divano letto al giorno d’oggi però non è semplicissimo: esistono numerosi modelli differenti, che si distinguono per dettagli che non dovrebbero mai essere sottovalutate. Quando si è alle prese con la scelta di un divano letto, ad esempio, è fondamentale conoscere la differenza tra i vari tipi di rivestimento.

Oggi vediamo quali sono le caratteristiche più importanti da considerare nei divani letto, in modo da trovare il modello più adatto per le proprie esigenze.

Divani letto: i vari tipi di rivestimento

Un primo importante elemento che deve essere valutato quando si è alle prese con la scelta di un divano letto è il rivestimento. La pelle è uno dei migliori, ma è anche un materiale molto costoso e delicato, che necessita di particolari accorgimenti dunque non sempre si rivela la soluzione ideale. La sua alternativa economica, ossia l’eco pelle, presenta degli inconvenienti non trascurabili: con il passare del tempo può sgretolarsi e dunque il divano appare irrimediabilmente rovinato.

Tra i rivestimenti più consigliati al giorno d’oggi vale la pena citare quelli in microfibra antimacchia e lavabili, che troviamo nella collezione di divani letto PerDormire e che sono destinati a rimanere impeccabili anche dopo diversi anni. La gamma di colorazioni è molto ampia così come quella delle texture, che contempla anche l’effetto vellutato.

Non conviene invece scegliere un divano letto con rivestimento in tessuto classico, perché sarebbe un vero problema mantenerlo sempre perfettamente pulito ed in ordine.

Divani letto sfoderabili: un must have

Una caratteristica che dovrebbe sempre essere controllata è proprio questa: la possibilità di togliere il rivestimento del divano in caso di necessità, per poterlo pulire completamente di tanto in tanto. Anche nel caso della microfibra antimacchia infatti, poter sfoderare il divano è sempre importante per mantenerlo igienizzato ma anche per ovviare ad eventuali problemi o cambiare il rivestimento per rinnovarne il look.

Il materasso del divano letto: un dettaglio importante

Un dettaglio che spesso si sottovaluta ma che fa una grandissima differenza in quanto al comfort è la tipologia di materasso. I divani letto devono essere prima di tutto comodi, dunque non ci si può permettere di prendere alla leggera questo aspetto. Per essere certi di non sbagliare, conviene sempre scegliere un divano letto dotato di materasso alto almeno 13 cm. Uno spessore inferiore infatti potrebbe rivelarsi decisamente insufficiente per garantire un ottimo riposo e anzi, l’ideale sarebbe intorno ai 19 cm.

Al giorno d’oggi i migliori divani letto sono addirittura dotati di materassi con uno strato in memory foam, che garantisce la massima comodità a tutti.

Divano letto matrimoniale: il migliore

Per quanto riguarda infine le dimensioni, senza dubbio i divani letto matrimoniali sono i migliori in quanto più ampi e versatili rispetto alle poltrone singole. Esistono poi modelli particolarmente grandi, perfetti per chi necessita di una maggior comodità.