Come arredare il proprio ufficio in casa

0
358

Crearsi un ufficio in casa è il sogno di molti. Sia per chi ha già un ufficio fuori casa ma vuole averne un secondo per quando deve fare degli straordinari tra le pareti domestiche, sia per chi invece lavora come libero professionista e, invece di pagare l’affitto per un ufficio fuori, se lo crea direttamente dentro casa così da risparmiare e poter contare su una maggior comodità.

Arredare l’ufficio in casa è prima di tutto una questione di stile e di gusto personale. In base al lavoro che fai avrai bisogno di attrezzature particolari, oppure di luci specifiche. In ogni caso, qui sotto trovi alcuni suggerimenti per arredare il tuo ufficio velocemente.

  1. Scegli il giusto arredamento

Prima di iniziare a comprare, fai una lista di tutto ciò che ti serve. Hai già dei mobili in casa che puoi riutilizzare? Se si, valuta se ti vanno bene, altrimenti procedi ad acquistarli nuovamente. Sicuramente avrai bisogno di:

  • Una scrivania abbastanza spaziosa per lavorare senza intralci.
  • Una cassettiera dove riporre i documenti.
  • Una sedia comoda, specialmente se prevedi di passare seduto in ufficio diverse ore al giorno
  • Valuta una o due sedie per gli eventuali clienti se prevedi di accoglierli.
  • Una libreria per i libri e altro materiale didattico utile
  • Valuta la presenza di un sofà, per quando magari vuoi riposare senza però uscire dal tuo ambiente lavorativo.
  • Comode lavagne con accessori per l’ufficio abbinati, sono un ottimo alleato se delle volte ti trovi a scrivere concetti e idee veloci che ti aiutano poi ad arrivare alla fine di un ragionamento.
  1. La giusta illuminazione

L’illuminazione in un ambiente lavorativo è importantissima. Un ambiente buio è poco stimolante e ti costringerebbe alla luce accesa tutto il giorno. Assicurati perciò di dedicare al tuo ufficio una stanza che per la maggior parte del giorno è illuminata dalla luce naturale del sole.

Per le ore più buie invece trova delle buone luci, di quelle che non stancano gli occhi e riproducono nel modo più naturale possibile l’illuminazione solare.

  1. I colori

Almeno che per motivi di brand non devi scegliere i colori che rimandano alla tua attività, dovresti riuscire a trovare il giusto compromesso tra i colori che ti piacciono di più e quelli che mantengono l’aria allegra e tranquilla. Circondarsi da colori che incupiscono i pensieri non fa altro che rendere più difficile svolgere il proprio lavoro, con un rendimento minore.

  1. I tendaggi

Opta per un bel tappeto, per delle tende di buona qualità e che si abbinano al resto del tuo ufficio. Sono elementi importanti per portare un tocco di personalizzazione in più e rendere l’ambiente ancora più accogliente.

  1. Gli accessori utili

Per concludere, prendi un altra volta carta e penna e appuntati tutti gli accessori che ti servono per lavorare. Quaderni, penne, evidenziatori, spillatrici, una stampante nuova, etc. Può capitare che ti dimentichi qualcosa e avrai tempo in un secondo momento per ordinarlo di nuovo, però cerca di comprare tutto insieme quello che ti serve così da risparmiare.