Perché viene installato un pozzo nero e quando chiamare per lo spurgo

0
208

Si parla di autospurgo nel momento in cui si deve svuotare una fossa biologica o un pozzo nero. Questi vengono installati quando una abitazione si trova troppo lontana per esser collegata alla normale rete di fognature. Capita quando la casa è un po’ isolata rispetto il centro abitato oppure in zone dove al rete non è ben sviluppata e non ha un carattere capillare.

Tutti gli scarichi di casa confluiscono nel pozzo nero che si riempie un po’ per volta. Ogni volta che l’acqua va giù per lo scarico, questa finisce nel pozzo nero che aumenta il suo livello nel corso del tempo. Il pozzo nero contiene tutta l’acqua di scarico e anche i liquami che provengono dallo scarico del wc. Quando il livello di acqua dentro il pozzo raggiunge un livello di soglia, allora è il momento di chiamare gli esperti per svuotare il pozzo. Non si può svuotare un pozzo nero da soli poiché serve una strumentazione professionale. Il consiglio per non avere problemi nel tempo è sempre quello di far riferimento ai massimi esperti che sanno come agire al meglio in queste situazioni.

Tutto il contenuto del pozzo deve esser prelevato con un’autocisterna stagna. La parte liquida che era dentro il pozzo va poi conferita, assieme anche alle parti più solide che si sono attaccata alle pareti, presso un impianto di depurazione. Solo i veri esperti del settore, cioè quelli in regola e autorizzati, danno questa certezza e non svuotano ila cisterna in luoghi no adatti come laghi e fiumi, evitando cos’ di creare problemi di contaminazione che possono esser davvero pericolosi. Di norma, il pozzo nero va svuotato circa una volta l’anno ma la tempistica può variare nel momento in cui ci sono condizioni particolari. Una famiglia molto numeroso ci metterò di meno a riempire il pozzo rispetto a un nucleo famigliare ridotto a due persone o anche una sola che chiamerà meno spesso.

Per info e / o prenotazioni: www.autospurgoroma.cloud