Huawei Watch: non il solito orologio

0
98

Se ci fate caso, già da quando sono arrivati i primi cellulari veramente tascabili negli anni Novanta, la gente ha sempre utilizzato tali prodotti in sostituzione di altri. Ovviamente perché erano piccoli ed al loro interno, seppur con i limiti dell’epoca, potevano includere altre funzioni come calcolatrice, bloc notes, sveglia, torcia (solo alcuni modelli), qualche gioco e naturalmente l’orologio.

Questo ha fatto sì che il classico orologio da polso passasse leggermente in secondo piano, un fenomeno che è continuato così fino all’arrivo dello smartphone, ma perché l’orologio non poteva evolversi di conseguenza? Anzi, meglio, perché i due dispositivi non potevano lavorare in sinergia? E, soprattutto, perché dover tirare fuori dalla tasca il proprio smartphone quando basta sollevare il polso?

La risposta a tutte queste, e molte altre, domande è contenuta nella visione di huawei watch offerta a tutto il mondo da qualche anno con i modelli base e pro (questi ultimi hanno un design Porsche, una cassa in ceramica e sono adatti anche a chi pratica immersioni subacquee).

La linea degli smartwatch di Huawei riflette in pieno la dedizione che l’azienda asiatica pone nella realizzazione dei suoi smartphone e dei suoi altri dispositivi. Si tratta quindi di prodotti a buon prezzo, ma dalle grandi prestazioni che non hanno nulla da invidiare alla concorrenza e che, anzi, hanno saputo molto bene come imporsi sul mercato dell’elettronica.

Con un Huawei Watch è dunque possibile fare sia chiamate che videochiamate, tenere monitorato il proprio battito cardiaco ed il proprio stato di salute 24 ore su 24, approfittare dell’ausilio di un assistente virtuale come Celia, controllare il meteo, personalizzare il quadrante stesso, allenare ogni parte del corpo, godersi tutte le app e poi è anche conveniente dal punto di vista “energetico”.

E non solo perché controlla anche il numero di calorie bruciate ed i chilometri percorsi, ma anche perché, utilizzando lo Huawei Watch in modalità smart, la sua batteria durerà ben 3 giorni mentre, se la si imposta in modalità ultra risparmio, allora questa durerà la bellezza di 14 giorni!

Per far sì che il tutto funzioni al meglio occorre dunque collegare il proprio smartphone allo smart watch, ma tranquilli perché non c’è niente di più facile. Basta cercare l’apposito QR Code, inquadrarlo ed accedere alla schermata di download di HUAWEI Health, fatto questo aprite l’app (compatibile sia con Android che iOS naturalmente) e su “aggiungi dispositivo” selezionare la voce “smartwatch”, andate poi su “personale” e poi su “verifica aggiornamenti” per avere un prodotto al top ed infine usatelo per migliorarvi la vita di tutti i giorni.

Si tratta dunque del prodotto ideale per avere tutti i dati sotto controllo in ancora meno spazio, in particolar modo se il vostro smartphone non è a portata di mano, con tutta la eleganza e la praticità di un design davvero all’avanguardia.