Cinque consigli per allontanare le zanzare in estate

0
244

L’estate porta con sé allegria, calore e voglia di stare insieme. Purtroppo però il suo arrivo scandisce anche l’entrata in campo delle fastidiose zanzare, sempre pronte a rovinarci il sonno e a costringerci a trovare un rimedio il più possibile efficace. Lo dobbiamo alla nostra tranquillità e a quella di tutta la famiglia così come anche al benessere dei nostri animali domestici. Le zanzare rappresentano un vero e proprio incubo sia per chi vive vicino al mare che per chi invece abita in centro città o ai piani alti. Che cosa fare? Vediamo insieme cinque consigli utili a scongiurare l’ingresso nelle stanze di casa dei fastidiosi insetti.

1 Installare zanzariere magnetiche

La soluzione più efficace e a lunga durata è rappresentata dalle zanzariere magnetiche. Oltre che essere pratiche, perché consentono di entrare e uscire dagli ambienti senza dover utilizzare le mani, sono anche economiche e riutilizzabili. Le zanzariere alle finestre impediscono non soltanto alle zanzare di entrare in casa ma anche ad altri fastidiosi insetti come mosche e vespe, specialmente quando fa sera e si vuole sfuggire al caldo soffocante. L’installazione delle zanzariere magnetiche è semplice e non richiede interventi sugli infissi. Possono essere adattate a porte e finestre di qualsiasi misura.

2 Come sfruttare il caffè in casa e in giardino

Per scacciare le zanzare si può ricorrere anche all’utilizzo sapiente del caffè, questo perché tali insetti non amano gli odori molto forti (hanno un effetto stordente e interferiscono con il loro sistema nervoso). Quello che per noi è quindi ‘profumo di caffè’ per loro è del tutto repellente. Cosa fare? Per gli ambienti interni potreste bruciare del caffè in polvere, mentre per la zona outdoor – giardino, balcone e terrazza – l’ideale sarà posizionare fondi di caffè nei vasi delle piante.

3 Aceto e limone nei punti strategici dell’appartamento

Anche l’aroma molto intenso di limone e aceto è perfetto per scacciare le zanzare, che ne vengono infastidite. Combinare tra loro questi due ingredienti consente di mettere le stanze di casa al sicuro dai ronzii molesti. Come si procede in questo caso? Prendere qualche fetta di limone fresco e appena tagliato bagnate il tutto con l’aceto. Una volta che questo liquido sarà stato assorbito da ciascuna fetta basterà limitarsi a posizionare il prodotto ottenuto in certi punti strategici e in particolare vicino a finestre e accessi alla zona outdoor.

4 Quali sono le piante repellenti

Gli amanti dei fiori, chi ha il pollice verde e vuole sempre essere circondato da piante in grado di rendere l’aspetto della casa bello e ordinato deve sapere che alcune di esse rappresentano perfetti rimedi alle zanzare. Quali sono? Si tratta in modo particolare del basilico e della menta ma anche della lavanda, il cui profumo è particolarmente vigoroso. Nel caso in cui abbiate a disposizione uno spazio verde adibito a orto, potreste coltivare dell’aglio, perfetto per scacciare gli insetti in generale.

5 Profumare l’ambiente con oli essenziali

Infine un ultimo rimedio utile per tenere le zanzare lontane è rappresentato dalla diffusione degli oli essenziali, repellenti naturali disponibili in un mare di differenti profumazioni (citronella, tea tree, limone i più indicati). Oltre a diluirli nel diffusore si possono anche spalmare – bastano poche gocce – sulla pelle.