Robot tagliaerba: guida ragionata alla scelta del migliore attrezzo da giardino

    0
    362

    Chi si stia chiedendo quale robot tagliaerba scegliere per il giardino ha oggi, fortunatamente, l’imbarazzo della scelta quanto a oggetti moderni, all’avanguardia e in grado di prendersi cura in perfetta autonomia (o quasi) del prato. Vale la pena ricordare infatti che, quando si usa il termine robot per riferirsi a oggetti per la casa, si indicano particolari attrezzi dotati di un motore e che, per questo, sono in grado di portare a termine da soli lo scopo per cui sono pensati: che sia impastare, aspirare polvere e sporco o, come nel caso appunto dei robot tosaerba, occuparsi di tagliare l’erba e curare il prato. Considerata la varietà di scelta di cui si è detto, quali caratteristiche ci si deve assicurare abbia però un buon tagliaerba automatico? Non è facile rispondere a questa domanda perché ogni giardino ha caratteristiche proprie e molto incide, per esempio, anche la familiarità di chi usa il tagliaerba con oggetti simili e con le principali tecniche di giardinaggio.

    Come scegliere e cosa c’è da sapere sui robot tagliaerba

    Una buona idea, però, è fare attenzione a quanto è davvero autonomo il modello di robot tagliaerba che si intende acquistare. Oggi ne esistono in commercio, infatti, principalmente due tipologie: i robot tagliaerba automatici e i robot tagliaerba semi-automatici. I primi hanno una tecnologia avanzata, spesso sono dotati persino di GPS e possono, per questo, fare tutto da soli una volta avviati e avviato il giusto programma. I secondi, invece, sono oggetti in genere anche di più vecchia generazione e che, è vero che non richiedono l’intervento umano nel tagliare l’erba, ma solo dopo aver posizionato a mano un filo perimetrale che riesca a fungere da guida e a delimitare, cioè, l’area che va effettivamente falciata. Più è grande il proprio giardino, meno tempo si ha da dedicare a tagliare l’erba, più si è negati nel giardinaggio e persino anche più problemi di mobilità (legati all’età che avanza, a patologie, eccetera) si hanno e più potrebbe essere utile ricorrere ai robot tagliaerba completamente automatici. Tanto più che non è difficile trovare oggi oggetti di questo tipo anche a buon mercato o con un ottimo rapporto qualità prezzo.

    Una volta deciso che genere di robot tagliaerba si intende acquistare, alcune considerazioni pratiche importanti da fare hanno a che vedere con quanto è leggero il taglierba, su che autonomia di carica può contare, che funzionalità ha. Il problema del peso di un robot tagliaerba rileva in realtà molto meno di quanto si possa immaginare, dal momento che di fatto si dovrà trasportare a mano il tagliaerba automatico davvero per poco tempo, quanto basta per metterlo in funzione. Diversa è, invece, la questione della durata della batteria: più il giardino è grande e più è importante, infatti, che il robot abbia una certa autonomia per non ricorrere di continuo alla stazione di carica. La maggior parte dei robot tagliaerba, infine, permettono di scegliere almeno il livello di altezza a cui si vuole tagliare l’erba, che è a ben guardare l’unica vera funzionalità di cui si ha bisogno.